Loading...

Giorgio Servetto

Giorgio Servetto è lo Chef del ristorante Nove, che si trova all’interno della storica Villa della Pergola.

La sua cucina si concentra sulla ricerca degli ingredienti locali del territorio ligure con particolare attenzione alla semplicità e alla purezza dei sapori di stagione, in una ricerca continua, per esaltare al massimo le ricette della tradizione innovandole con un tocco di creatività.

Chef Servetto nasce a Savona. Di famiglia ligure, trascorre la sua infanzia tra il mare e le montagne: Albissola e Palo di Sassello. Già da bambino si avvicina al mondo della cucina grazie al padre e grazie alla cascina di famiglia a Palo che gli permette di conoscere sapori e prodotti autentici e genuini. Cresce a contatto con la terra e con gli animali della tenuta. Essendo un paese vicino al confine con il Piemonte, i sapori e gli odori della tradizione ligure si mescolano a quelli piemontesi

Dall’unione della freschezza e innovazione della sua cucina e l’eleganza storica e intramontabile di Villa della Pergola nasce nel 2016 il Ristorante Nove.

Da gennaio 2018 è tutor esterno di ALMA La Scuola Internazionale di Cucina Italiana fondata da Gualtiero Marchesi, per le lezioni di Cucina Tradizionale nell'ambito del corso di Cucina.

Nell’inverno del 2018 inizia una piccola produzione di insaccati: testina in cassetta, salame d’oca, di capriolo e cinghiale. La produzione, con l’aiuto dell’amico Marco, macellaio di Palo e fornitore del ristorante Nove dal 2017, è realizzata esclusivamente per il ristorante.

Nel 2019 trascorre alcune settimane nelle cucine dell’amico Flavio Costa, chef del Ristorante 21.9 a Piobesi d’Alba, una stella Michelin. Momento nato dalla necessità di confronto, per chef Servetto, con un territorio d’eccellenza come le Langhe.

Ambasciatore del Gusto, unico rappresentante della Liguria, ha ottenuto in questi anni molti altri importanti riconoscimenti per la sua cucina.

Al Nove lo chef e la sua squadra attingono poi da "I Giardini di Villa della Pergola" agrumi, erbe aromatiche e fiori eduli che contribuiscono alla creatività e alla autenticità dei piatti.

Chef Servetto vi accompagnerà in un viaggio sensoriale fra il mare e le campagne della Liguria, passando per la Francia, per poi proseguire verso il Piemonte.

Il tutto vista mare.